FAQ
I DVD possono registrare dalla TV/VCR/ecc? (Letta 3679 volte)
2/24/2002  AGGIUNTA DA: dvd LINK: Apri il link
Risposta breve: si, ma sarà costoso. La maggioranza dei principali costruttori di lettori DVD ha annunciato i propri video registratori DVD domestici.
Risposta lunga: registrare un segnale video analogico su un DVD è un processo molto difficile. I requisiti minimi per riprodurre audio e video su DVD sono un flusso video MPEG e una traccia audio PCM. (Altri flussi come l'audio Dolby Digital, audio MPEG, e subpicture non sono necessari nel caso più semplice). Sono anche necessari i codici di controllo principali del DVD . E' difficile in tempo reale codificare il video e l'audio, unirli con le informazioni del DVD-Video e scrivere tutto questo su un disco DVD registrabile, specialmente in una forma compatibile con i lettori DVD-Video standard. Questo è tuttora estremamente costoso per una registrazione domestica, anche se i prezzi dei sistemi di produzione di DVD sono crollati nel giro di 3 anni da milioni di dollari a migliaia di dollari a centinaia di dollari per i sistemi più semplici.

Altri ostacoli: i dischi vergini costano circa 10 dollari (sebbene diventeranno più economici successivamente). La compressione in tempo reale richiede tassi di trasferimento più elevati per avere una qualità accettabile, quindi inferiore capacità. L'MPEG-2 funziona molto meglio con originali di alta qualità, quindi registrare da una VHS o da una trasmissione TV potrebbe dare risultati non buoni (a meno che il registratore DVD abbia speciali pre-filtri, che aumenterebbero il costo).

Non fatevi confondere dai drive DVD-R, DVD-RAM o altri drive DVD registrabili per computer. Questi attuali masterizzatori possono memorizzare dati, ma per creare dei DVD-Video completi di tutte le caratteristiche occorre hardware e software aggiuntivo per eseguire la codifica video (MPEG), la codifica audio (Dolby Digital, MPEG o PCM), codifica subpicture (bitmap compresse), codifica fermo immagine (MPEG), generazione dei dati di controllo e navigazione, e generazione multiplex.

A dispetto di tutte queste difficoltà, molti dei maggiori costruttori di DVD stanno lavorando sui DVD registrabili domestici. I videoregistratori DVD sono apparsi in Giappone alla fine del 1999 e sono cominciati ad apparire negli altri paesi alla fine del 2000. I primi apparecchi erano costosi: da 2.500 a 4.000 dollari. Ad un certo punto, i lettori/registratori DVD saranno incorporati nei ricevitori satellitari e via cavo, video registratori con hard-disk e apparati simili.

Alcune persone credono che il DVD-Video registrabile non sarà mai utilizzabile con comodità dagli utilizzatori per registrare trasmissioni televisive o riprese video, poichè il nastro digitale è più efficace. D'altra parte, il nastro digitale non comprende molti dei vantaggi del DVD come cambi di scena senza interruzioni, riavvolgimento e avanzamento veloce immediati, ricerca istantanea, e resistenza all'usura, senza parlare dell'accattivante aspetto dei piccoli dischi scintillanti. Una volta che la tecnologia di codifica sarà sufficientemente veloce ed economica, e i dischi vergini saranno abbastanza economici, il DVD registrabile raggiungerà il mercato di massa.
 


Chiudi questa finestra