I FORMATI DEI CD
Autore: Benedetto  Home Page: http://web.tiscalinet.it/benis/dvd/dig_vid.htm

SVCD (Super Video Cd) 

Il Super Video CD (SVCD) è un miglioramento del Video CD che è stato sviluppato da un comitato di produttori e ricercatori supportato dal governo Cinese, in parte per schivare i diritti d'autore della tecnologia DVD e in parte per creare pressione per ottenere prezzi più bassi dei lettori DVD e dei dischi in Cina. Le specifiche finali del SVCD sono state comunicate nel settembre 1998, vincendo sul C-Cube's China Video CD (CVD) e sul HQ-VCD (degli sviluppatori del Video CD originario). 

Il Super Video CD, nonostante il suo nome, è in realtà più figlio del DVD  che del VCD a  seguito dell'utilizzo del MPEG2 per il video.

Così come il CD-DA, il VCD e il DVD, il SVCD è uno standard internazionale brevettato e caratterizzato da precise specifiche (ordinabili pagando $200 alla Philips System Standard & Licensing) e da un logo.  Sample of the official "Super Video Compact Disc" logo

Attualmente titoli SVCD sono in vendita in China, Hong Kong, Taiwan, Malaysia, Thailand, Singapore e India. 

Video
 MPEG2
Data Rate
 
2600 kbits/s Max
VBR (bit rate variabile)

            Image Size  **
352 X 288 pixel (Pal)   1/4 D1
352 X 576 pixel (Pal)   1/2 D1     
480 X 576 pixel (Pal)   2/3 D1
704 X 576 pixel (Pal)      D1

Frame Rate  
25 fps (Pal)
30 fps (Ntsc)
Audio
 MPEG layerII
max 2 lingue
Data Rate
 
224 kbits/sec
Sampling Freq.  
44100 Hz
Channel  
Stereo o 5.1
Supporto
 CD, CDR, CDRW
Modalità video
progressiva o interallaciata
Video anamorfico
si
sottotitoli
si

** l'unico formato riconosciuto dallo standard è il 480 X 576 pixel: ma pare che è quasi sempre garantita la compatibilità con le altre risoluzioni indicate. Per i sistemi NTSC le risoluzioni verticali sono 480 pixel (righe).

I lettori devono essere in grado di leggere i CD sino velocità 2X : a seguito della codifica video a bit rate variabile è possibile inserire in un cd 35-45 minuti di video  alla max qualità ed arrivare sino a 70-75 minuti perdendo ovviamente in qualità .

Recentemente molti encoder MPEG2 hanno inserito dei preset per la codifica compatibile SVCD.
Dei lettori DVD commercializzati in Italia compatibili con il SVCD ci sono il Pioneer 525, L'Olidata d-1999 e il Raite Avphile 715: il Pioneer 525 ha spesso difficoltà a decodificare file prodotti da certi encoders e in certi formati: occorre fare dei test per trovare la combinazione giusta. 

Da osservare come la 480X576 viene interpolata dal decoder nella giusta proporzione 4/3 o 16/9: si parla in tal caso di pixel rettangolari. Non è una cosa tanto insolita per il video digitale: i noti formati 720*576, 704*576, 352*288 hanno infatti un rapporto pari rispettivamente a 1.25 e  1.22 che è diverso dal rapporto 1.333=4/3. 

Per approfondimenti: 
http://www.uwasa.fi/~f76998/video/svcd/overview/
  
Super Video CD FAQ

pagina precedente | pagina seguente