Newsletter
Iscriviti alla newsletter di aggiornamento (termini)
Avvisami delle aste
Menu

Siti Partner

Sponsor
Pubblica o cerca annunci gratuiti per cercare casa, auto e lavoro




Home page > Tutti gli articoli > Guide Videocame... >Guida alle Videocamere


GUIDA ALLE VIDEOCAMERE - Videocamera Digitale o Analogica?
di Redazione ADV | Pagina 1

Una delle decisioni che subito può mettere in crisi è quella del formato da adottare per le nostre riprese. Ormai sappiamo quanto la tecnologia influisca in tutti gli aspetti della vita, spesso semplificandola e conviene sempre dare uno sguardo a ciò che abbiamo a disposizione.

Sul mercato si possono trovare essenzialmente tre scelte:

Attenzione: va ricordato che non sempre il formato di registrazione, ovvero il contenitore "virtuale" di dati audio e video, coincide con il supporto fisico su cui viene effettivamente memorizzata l'informazione. Per fare qualche esempio:
- Un nastro magnetico MiniDV nasce per memorizzare video in formato MiniDV (quello che accade nella maggior parte delle videocamere moderne) ma può essere utilizzato per registrare anche il formato MPEG-2, ad esempio per realizzare video ad alta definizione (HDV) in nuovi modelli prosumer.
Così come il formato video MiniDV può essere registrato, oltre che sui suoi nastri, anche su nastri Hi8, col nome di Digital8. Avviene cioè quello che è avvenuto per i CD ottici. Nati inizialmente per la musica, ora si utilizzano per tanti altri scopi (VideoCD, SuperVideoCD, dati informatici, ecc..) e ogni volta cambia nome ed impiego, mentre il supporto è lo stesso. Quindi attenzione a non fare confusione tra supporto fisico (il nastro, il cd, ecc...) e formato video (la struttura dei dati memorizzati).

Quando si parla di digitale si sottintende nella grande maggioranza dei casi il formato DV, nella sua versione compatta MiniDV, che grazie a prezzi sempre più bassi e ottime performance in fatto di qualità, è ormai leader di vendite. Questo formato è contraddistinto dal fatto che le immagini vengono acquisite dal camcorder direttamente in digitale e salvate sottoforma di "bit" sul nastro magnetico della cassetta. Nei VHS o Video8Hi, invece, il segnale rimane analogico in tutto il processo. Risulta chiaro quindi che la qualità acquisita in MiniDV non subirà peggioramenti dovuti a copie o trasferimenti, posto che vengano effettuati con connessioni digitali, poiché i bit vengono trasferiti tali e quali sono.

Ma questa non è l'unica differenza.

Il Formato MiniDV è migliore sotto tutti i punti di vista qualitativi: possiede una risoluzione verticale praticamente doppia (500 linee contro le 280/240 dei formati Video8Hi/VHS-C) e questo permette immagini più nitide e colori più fedeli. Anche la componente audio è più definita, con la possibilità di memorizzare 2 o 4 canali con qualità 12 o 16 bit. Inoltre, la predisposizione nativa del DV al montaggio non lineare, lo ha portato ad essere un ottimo strumento di post-produzione anche di livello consumer. Infatti non necessita di una conversione analogico/digitale ma solo, come abbiamo detto, di un trasferimento di bit tra cassetta e hard disk, durante il quale non si ha nessuna perdita di qualità. Per maggiori informazioni su questo punto vi invitiamo a leggere la pagina sull'acquisizione digitale da videocamera.

 

 


Un punto a favore del VHS-C, analogico, rimane comunque la compatibilità di formato con i vcr casalinghi (i quali, grazie ad una semplice cartuccia/adattatore, supportano i nastri del camcorder), unico elemento che lo può far preferire agli altri cugini analogici o digitali. Ma ormai sono quasi scomparsi dagli scaffali dei negozi.

In sostanza, ci sentiamo di consigliare l'acquisto di una videocamera miniDV anche perché, considerando i molti modelli in commercio, non è difficile trovare il prodotto giusto ad un prezzo conveniente.

Oltre al MiniDV

Dobbiamo comunque dire che vi sono altre soluzioni per la videoripresa, più o meno valide, che vale la pena di considerare.
Il Digital8, ad esempio, è un formato ibrido che permette di registrare in formato DV su un nastro Video8Hi, mantenendo quindi la vecchia meccanica e supporti (cioè le cassette) di questo standard. Un bel risparmio per chi possiede già una Video 8Hi e non vuole buttare via le sue cassette. Qualitativamente è equivalente in tutto e per tutto al DV sopra citato (è lo stesso formato!), ma è supportato da poche case ed è destinato a scomparire.

Il mercato offre possibilità anche innovative, come i nuovi formati DVD CAM, che consente la videoregistrazione in formato DVD-RAM e DVD-R (due standard differenti per alcune caratteristiche ma che entrambi sfruttano la compressione MPEG-2 per il video) direttamente su supporto DVD, e il MicroMV che, sfruttando un nuovo sistema di registrazione e sempre l'algoritmo MPEG2, consente una grande qualità e l’utilizzo di dispositivi miniaturizzati orientati all’integrazione col settore informatico. Questo formato è spinto da Sony, ma non ha mai avuto un grande successo.

 Probabilmente il futuro riserverà migliorie per il settore delle DVDCam, ancora poco maturo, e per la registrazione su memorie allo stato solido o micro hard-disk. La scelta comunque spetta a voi...

Clicca qui per avere maggiori informazioni sui formati di videoripresa

 

SUGGERIMENTI PRATICI PER LA SCELTA:
Ecco alcuni suggerimenti di tipo pratico da cui potete prendere spunto per la scelta:
  • Per ora il MiniDV rimane la soluzione oggi più adottata, più economica ed affidabile.
  • Il MiniDV è anche la soluzione migliore per fare editing con il proprio PC poiché si può lavorare fotogramma per fotogramma senza problemi particolari.
  • L'idea di una DVDCam attira molto, soprattutto in previsione di realizzare direttamente DVD delle proprie riprese. Questo è vero ma va ricordato che il mercato non è ancora maturo per questi dispositivi, oltre al fatto che l'editing in MPEG rimane molto difficoltoso.


Guida all'acquisto
Suggerimenti a tema per fare un confronto diretto tra caratteristiche dei prodotti e comparazione dei prezzi tra molti negozi online.
Videocamere Digitali »
DVDCam »

 

 


Home page | Pagine Indice 1 2 3 4 5 6 7 8 9 12


Tag della pagina
MPEG-2 AVI