Newsletter
Iscriviti alla newsletter di aggiornamento (termini)
Avvisami delle aste
Menu

Siti Partner

Sponsor
Pubblica o cerca annunci gratuiti per cercare casa, auto e lavoro




Home page > Tutti gli articoli > Guide ai prodotti audio e video


HOME THEATRE - Formati Audio Multicanale
di Redazione di ADV | Pagina 2

I nuovi sistemi di diffusione audio cinematografica (e sempre più anche quelli per l'intrattenimento casalingo) hanno la particolarità di essere multicanale. Questo significa che il flusso audio viene suddiviso in più tracce, elaborate in precedenza nella fase di missaggio, e distribuite a più diffusori. Non si ha più quindi la sensazione di un audio "piatto" e senza dinamica ma di un ambiente sonoro avvolgente e in continuo movimento attorno allo spettatore.

Per realizzare questo sistema, occorre un decoder che riesca a gestire questi flussi ed indirizzarli alle giuste uscite. I decoder possono essere inclusi negli amplificatori, o più raramente nei DVD player di fascia alta. Inoltre occorrono i diffusori (il cui numero può variare da 5 a 7 a seconda del sistema scelto/supportato). Vediamo un elenco con breve descrizione dei formati più diffusi e i rispettivi schemi canale:

NOME LOGO SCHEMA CANALI DESCRIZIONE
Mono    Come il nome suggerisce, presenta un solo canale ed è stato per molto il sistema utilizzato dalle trasmissioni televisive. Praticamente scomparso.
Dolby Stereo E' composto da due canali laterali che riescono a simulare una certa distribuzione spaziale dell'audio.
Dolby Surround Viene aggiunto un canale centrale posteriore (chiamato surround) al sistema stereo grazie al quale si riesce a migliorare la spazialità acustica.
Dolby Pro Logic Ultimo passo dell'audio analogico, che migliora il surround con ben 4 canali separati.
Dolby Pro Logic II Variante che può distribuire 5 canali (2 posteriori e 3 frontali) da un flusso unico creando maggiore dinamica sonora.
Dolby Digital (5.1) Tra i più diffusi ed utilizzati formati digitali (il più diffuso nei DVD)  poiché permette una migliore dinamicità dell'audio. E' basato sul codec AC-3 della Dolby e supporta i formati 5.1 - 4.1 - 3.1 - 2.1 - 5.0 - 4.0 - 3.0 - 2.0 - 1.0 - 1.1. dove il ".1" indica la presenza del subwoofer
Dolby Digital EX (6.1) Miglioramento della copertura sonora del Dolby Digital 5.1. Viene aggiunto un terzo canale posteriore centrale
DTS Digital Theatre System

(5.1) Si tratta di uno standard meno compresso del Dolby Digital ed è quindi più diffuso al cinema e più utilizzato nei DVD. E' il suo diretto antagonista per l'home theatre
DTS ES

 (6.1) Migliora ulteriormente il DTS grazie all'aggiunta di un  settimo canale
THX

--- Non si tratta di un vero e proprio formato di audio multicanale ma di uno standard che certifica una ben determinata qualità audio per le sale cinematografiche e per l'home theatre. Nato per volere di George Lucas.


 


Home page | Pagine Indice 1 2 3 4


Tag della pagina
audio home cinema