Recensione Occhiali con visore MyVu

Introduzione

Un prodotto come gli occhiali MyVu non passa certo inosservato, anche perché di simili ce ne sono pochi, perlomeno di quelli accessibili all'utenza consumer. Si tratta in effetti di un visore portatile autonomo, al quale è possibile collegare sorgenti audio/video di vario genere come videocamere, player e televisori portatili. Il suo scopo è quindi quello di riprodurre audio e video dovunque, indipendentemente dalla sorgente connessa. La visione dei video è pensata per essere separata rispetto a quella del mondo esterno, che si ha facoltà di vedere attraverso due aperture, come da comuni occhiali da sole. Vediamo in dettaglio.

 

Estetica e costruzione

La confezione con cui viene consegnato il prodotto è piccola e di pregio. All'interno si trova un vassoio contenente prodotto e accessori. E occorre sottolineare che gli accessori a corredo del MyVu sono davvero tanti (nella versione "universal" fornita alla nostra redazione), anche perché alcuni si rivelano indispensabili per collegare varie sorgenti audio/video.

Oltre al myvu, la dotazione comprende tre poggia-naso di dimensioni diverse (incluso quello già montato sul dispositivo), affinché gli occhiali si possano indossare con tutta comodità, tre gommini di ricambio di varie dimensioni per gli auricolari, una custodia di tessuto morbido, una pinzetta per appendere il filo ai vestiti.

Come detto, vengono forniti parecchi cavi e adattatori per le connessioni. In particolare troviamo:

  • Cavo USB
  • Cavo spinotti RCA Audio/video
  • Cavo AV per player Archos
  • Cavo AV jack per i-Pod (mentre quello con connettore specifico viene venduto come accessorio separato)
  • Adattatore jack per Philips/Insigna
  • Adattatore jack per videocamere Dynex/Toshiba
  • Adattatore Jack per LG/Zenith/Audiovox

Va comunque sottolineato che il semplice cavetto standard RCA audio/video risolve quasi tutti i problemi di connessione a dispositivi generici, visto che praticamente tutti sono dotati di uscita videocomposita, come ad esempio videocamere e DVD player portatili.

L'estetica del myvu è molto accattivante. La struttura degli occhiali è infatti realizzata in plastica rigida satinata nera, mentre il modulo frontale presenta un rivestimento in plastica scura trasparente. La forma del dispositivo è sottile e le linee morbide dei contorni regalano un aspetto futuristico (ricordate LaForge di "Star Strek - Next Generation" ?)

Dalle due stanghette per l'appoggio alle orecchie, escono due corti fili che terminano con gli auricolari per l'ascolto, dotati di gommini isolanti. Dalla stanghetta sinistra esce inoltre un secondo filo che termina col controller del dispositivo. E' da qui che si controllano le funzionalità del myvu e si connettono le sorgenti esterne.

Il controller è un modulo piatto, a base ellittica e piuttosto contenuto in dimensioni. E' dotato di due pulsanti, uno piccolo al centro dedicato all'accensione/spegnimento, e uno più grande a 4 direzioni, dedicato al controllo dei parametri di visione del display (luminosità e contrasto).

Dalla parte opposta al filo, si può notare l'ingresso jack per i cavi di collegamento forniti in dotazione, mentre sul lato uno sportellino di gomma nasconde l'ingresso USB per la ricarica della batteria interna tramite PC (non è previsto un caricabatterie a rete elettrica, né quello per auto). La batteria è una Li-Polymer da 320mAh che dovrebbe garantire una durata di visione di 4 ore (da specifiche), anche se i nostri test hanno dato risultati leggermente inferiori.

Il dispositivo è piuttosto leggero (75 gr. escluso controller) anche se una volta indossato non risulta perfettamente stabile. A causa delle stanghette poco conformate nella parte riservata alle orecchie, tende infatti a scivolare in avanti, cosa che può risultare fastidiosa quando si china la testa verso il basso. Ad ogni modo il poggia naso può essere conformato manualmente per un appoggio più saldo.

Dal punto di vista tecnico, il modulo frontale del MyVu integra un doppio display LCD con una risoluzione di 320x240, colori 24 bit e ottica Duel-color LCDs SolidOptex mentre gli auricolari stereo sono dotati di un sistema per la riduzione dei rumori esterni (utile quando si utilizzano gli occhiali in ambienti affollati).

 

Funzionamento

Abbiamo provato il visore myvu con vari dispositivi, televisore portatile con uscita video, videocamera e DVD player portatile con risultati più o meno simili. Va subito detto che, al contrario di quello che si potrebbe pensare, la visione non è immersiva, ovvero, lo spazio riservato al riquadro video è limitato e ben visibile. L'impressione generale che si avverte utilizzando il visore, è quella di avere di fronte, proprio tra i due occhi, un brillante monitor video. Grazie all'oscurità degli occhiali, il risultato effettivo è simile a quello che si potrebbe vedere seduti in fondo ad un cinema (con schermo 4/3 però), con il vantaggio è che la visione è più ravvicinata senza che l'occhio debba fare sforzi per focalizzare i dettagli. Inoltre lo spessore sottile del dispositivo consente una visione del mondo esterno sia sopra che sotto, basta spostare lo sguardo. In generale la visione risulta godibile, anche se la qualità di resa non è delle migliori. Come si evince dalle specifiche infatti, il sistema poggia su una coppia di monitor LCD da 320x240, non molto a dire il vero, anche considerando la tendenza di aumentare delle risoluzioni in dispositivi come i-Pod e simili. Ci si consola col prezzo (sui 200€), tutto sommato accessibile, e col fatto che la qualità non è inferiore a quella che si ottiene in generale con dispositivi portatili di uguale risoluzione. Il vantaggio di guardare un video comodamente seduti o coricati, senza distrazioni visive, è invece notevole. Va poi detto che la resa del dispositivo aumenta quando si utilizza al buio. In questo caso la visione si focalizza con ancora minor sforzo sul riquadro video e diventa molto naturale ed efficace.

Evidenziamo infine la presenza di due aperture degli occhiali verso l'esterno, che permettono di guardarsi attorno, ma non in modo completo perché i display occupano gran parte del campo visivo. Ad ogni modo durante la visone ci si può rendere conto di cosa avviene nel mondo esterno. Dal punto di vista audio non vi è nulla di particolare da sottolineare. La resa agli auricolari è simile a quella di un player mp3 portatile ed è funzionale alle finalità del prodotto.

 

Specifiche tecniche

Terminiamo con la rassegna delle specifiche tecniche come riportate sul sito del costruttore.

Ottica Duel-color LCDs SolidOptex™ Optical system
Display doppio display
risoluzione 320x240
24 bit color
50/60Hz frame rate
Connessione audio video Ingresso AV Jack 3,5"
Auto switch PAL/NTSC
Ottica Duel-color LCDs SolidOptex™ Optical system
Auricolari stereo con sistema di riduzione rumore esterno
Naselli 3 modelli (s,m,l)
Controlli luminosità
contrasto
Alimentazione interna Batteria interna ricaricabile Li-Polymer 3,7V, 320mAh
Alimentazione esterna tramite connettore USB
Dimensione aperti: 19,3 x 16,2 x 2,3 cm
chiusi: 6,5 x 16,2 x 2,3 cm
Peso occhiali 75 gr (cavo e controller escluso)
Temperatura di funzionamento da 0 a 40°C


 

Conclusioni

Il prodotto funziona piuttosto bene ed è interessante, anche se riteniamo che la sua utilità sia circostanziale. Sicuramente è efficace per sostituire un visore di piccole dimensioni (si pensi a quando, durante un viaggio, si riproduce video con il proprio iPod o con un equivalente player) oppure per videoriprese nelle quale l'uso dell'LCD integrato nel camcorder diventa scomodo o dispendioso in termini di batteria (anche se essere vincolati dal filo di connessione non sempre è vantaggioso). Dal MyVu non ci si deve aspettare una visione panoramica, o di più, immersiva, ma i risultati sono godibili soprattutto nella condizione ottimale, ovvero un ambiente scuro o buio.

Ringraziamo per la collaborazione Tecnologie Creative che ha gentilmente fornito il prodotto per i test.

 

[Menù Hardware][Home page]

 


A cura della redazione 

Ringraziamo per la collaborazione Tecnologie Creative che ha gentilmente fornito il prodotto per i test.
 

 Menù hardware »
 
Menù Telefonia »

 Argomenti corrrelati: