Recensione Caricatore portatile per dispositivi USB Proporta

Introduzione

Il problema dei consumi e dell'autonomia dei dispositivi portatili, siano player, palmari o cellulari, Ŕ piuttosto sentito da tutti, soprattutto da quando "mobile" Ŕ la parola d'ordine dei nostri acquisti. Proporta ha trovato una soluzione per risolvere il problema delle batterie scariche che si rivela interessante e davvero versatile. Un caricatore (portatile anch'esso) che Ŕ in grado di caricare qualsiasi dispositivo con funzione d ricarica via USB. In parole povere, un accumulatore di energia per i momenti di "secca".

Vediamo di che si tratta in dettaglio.

 

Aspetto e costruzione

Si chiama Mobile Survival Kit (letteralmente: "kit di sopravvivenza mobile") e la sua finalitÓ Ŕ chiara: offrire energia per ricaricare un dispositivo portatile compatibile o dotato di funzione di ricarica via USB. Ovunque ci si trovi e in qualunque situazione, grazie alla sua portatilitÓ e alla sua capiente batteria interna.

Il prodotto viene fornito in una confezione di cartone lucido da esposizione, curata nella grafica e compatta, come Proporta Ŕ solita fare. La dotazione fornisce tutti il necessario per rendere il caricatore compatibile con una buona fetta dei dispositivi in commercio. In particolare troviamo un adattatore per iPod, uno per cellulari SonyEriccson e due per i Nokia. Va poi detto che la stessa Proporta fornisce gratuitamente il connettore necessario al proprio dispositivo se non presente di serie.

Sono inoltre forniti un cavo USB-MiniUSB per la connessione del caricatore al PC (per funzionare anch'esso necessita di ricarica, ovviamente!) e una prolunga retrattile che da USB porta l'alimentazione ad un connettore di alimentazione AC (a cui applicare eventuali adattatori).

Il caricatore Ŕ un parallelepipedo piatto a base rettangolare, con bordi smussati e superfici laterali arrotondate. Le fattezze sono leggermente pi¨ grandi di un generico player mp3/mp4 iPod-like (100x62x15 mm).

La scocca Ŕ in plastica lucida bianca, molto elegante, e nonostante il peso di soli 120 gr, il tutto da la sensazione di robustezza e soliditÓ.

All'interno del charger Ŕ presente una batteria al Litio da 3400 mAh, un valore notevole per un dispositivo portatile e che appunto conferisce grande capacitÓ di ricarica verso l'esterno. Per fare un paragone, tipicamente un cellulare possiede una batteria attorno ai 1000 mAh. L'uscita USB Ŕ configurata sui 5 volt a 700 mAh che consente la ricarica in pratica di qualsiasi dispositivo mobile.

Come visto, l'estetica del dispositivo Ŕ piuttosto spartana, tranne che per il lato frontale che presenta due connettori USB. Il primo, grande e segnato con la scritta "OUT", Ŕ quello che si dovrÓ connettere al dispositivo che necessita ricarica. Il secondo, miniUSB con la scritta "IN", Ŕ invece dedicato alla connessione con sorgenti di ricarica come rete elettrica o PC, per rifornire l'accumulatore stesso. Sul lato superiore Ŕ collocato un pulsante con led che serve per accendere il dispositivo (e dare cosý il via alla carica)  e per verificare lo stato di carica/ricarica dello stesso.

Completa l'estetica un perno con foro sul lato opposto ai connettori che torna utile per appendere un laccetto al charger (Ŕ pur sempre un dispositivo portatile)

Funzionamento

Il procedimento Ŕ molto semplice. Per caricare il charger, e quindi prepararlo ai casi di ricarica emergenza, Ŕ sufficiente collegarlo al PC tramite il cavo USB ed attendere la carica completa segnalata dal led. Va detto comunque che il charger viene venduto giÓ carico e pronto all'uso (ottima idea), per cui questa operazione si renderÓ necessaria solo una volta utilizzato e scaricato.

Per caricare il cellulare, il palmare, il player o la console portatile scarica di turno, basta collegare tale dispositivo alla porta USB siglata con OUT del charger, tramite cavo ed adattatori opportuni, premere il pulsante di accensione ed attendere sino a quando non Ŕ carico. Proprio come fosse collegato alla rete elettrica tramite l'originale caricabattera.

Abbiamo effettuato i test su alcuni dispositivi tra cui uno smartphone SonyEricsson P9010i, un cellulare Motorola V3, un Nokia 7370, alcuni player mp3 portatili USB e un palmare, con risultati identici. Ricarica perfetta come da alimentatore a rete elettrica. Cosa aggiungere di pi¨?

Nota importante: la stessa Proporta avverte che il charger non Ŕ compatibile con il player Zune di Microsoft.

 

Conclusioni

Siamo estremamente soddisfatti di questo prodotto. Nonostante la sua semplicitÓ nativa, si rivela funzionale, versatile ed estremamente utile in tantissime occasioni. Oltre ad essere compatto e leggero, e quindi adatto ad essere abbinato a dispositivi portatili, Ŕ realizzato con una particolare cura estetica, il che non guasta mai. Consigliato dalla redazione.

Vai al catalogo Proporta
 

Ringraziamo Proporta.com che con estrema disponibilitÓ e rapiditÓ ha fornito alla redazione il prodotto per il test.   

[Men¨ Hardware][Home page]

 


A cura della redazione 

Ringraziamo per la collaborazione Proporta che ha gentilmente fornito i prodotti.



Il Mobile Survival Kit recensito in queste pagine Ŕ disponibile presso Proporta

 Men¨ hardware
 
Men¨ Telefonia

 Argomenti corrrelati: