Recensione Videocitofono Videointercom

Il modulo di ricezione interno

Il modulo di ricezione possiede l'estetica classica dei videocitofoni. E' piuttosto pesante e solido, adatto sia all'istallazione verticale a parete che a quella ad appoggio orizzontale. Il materiale plastico della scocca è resistente e in generale la costruzione del dispositivo da l'impressone di robustezza.

Sul lato frontale a sinistra è posizionata la cornetta, dotata di comodo aggancio per l'eventuale installazione verticale del dispositivo. La parte destra è occupata dal monitor piatto CRT da 4 pollici, protetto da un pannello di plastica rigida trasparente, e più sotto da 3 tasti di comando e un led rosso che indica la presenza di alimentazione.

Coi tre tasti si accede alle funzioni primarie del citofono. Il primo permette l'accensione della microcamera e quindi la visione diretta dell'area coperta, senza la necessità di una chiamata. Il secondo è il pulsante di allarme (panic button) che, una volta premuto, fa emettere al modulo esterno un suono di allarme. Molto utile nel caso si voglia attrarre l'attenzione dei passanti su chi sta alla porta. Il terzo pulsante, contrassegnato dall'icona di una chiave, è l'immancabile apriporta che chiude il circuito della serratura.

Il retro del dispositivo è stato pensato per l'installazione verticale a parete, possibile grazie al supporto di metallo.

Il supporto può essere sfilato per consentire una facile installazione o per utilizzare il modulo in posizione orizzontale, appoggiato ad un piano. Molto pratico. Sempre sul retro del modulo sono presenti i connettori per collegare i fili del circuito.

Cosa molto interessante, oltre ai connettori standard è presente, sul lato inferiore, una presa per cavo doppino che viene utilizzato per il collegamento diretto al modulo campanello.

Questo particolare facilita notevolmente i collegamenti poiché un unico cavo multifilare, del tutto simile ad un doppino telefonico, fa funzionare l'intero sistema. Il cavo porta anche l'alimentazione al modulo campanello, evitando la realizzazione di un circuito di potenza parallelo.

A fianco del connettore per doppino, sono presenti tre leve per il controllo della luminosità e del contrasto del monitor e per il volume del ricevitore audio.

[<< pagina precedente][pagina seguente >>]

 

[Menù hardware][Home page]

 


A cura della redazione 

Ringraziamo per la collaborazione XTec che ha gentilmente fornito il prodotto.

 

 Menù Hardware »

 Argomenti corrrelati: