Recensione DVD/DivX Player Airis WL260

Aspetto esteriore

Il player DVD Airis WL260 si presenta molto compatto e leggero. Le sue dimensioni (205x158x40 mm) e il suo peso (solo 0,7 kg) lo rendono infatti adattissimo al trasporto e all'utilizzo portatile. La scocca Ŕ realizzata in plastica rigida e grazie alla sua linea essenziale e al colore argento, rende il player un oggetto robusto e anche bello da vedere.

I profili del dispositivo, sial laterale che frontale, rivelano una buona compattezza e un design piuttosto slim e pulito, frequente nei prodotti Airis.

Sul lato frontale sono ben visibili la levetta di apertura e il sensore per la ricezione dei comandi tramite telecomando a infrarossi.

Il sistema di chiusura a scatto, molto simile a quello di un notebook, Ŕ preciso e sicuro, anche se lascia un minimo agio tra il pannello superiore e quello inferiore, mentre la ricezione del sensore IR si Ŕ rivelata adeguata ai comuni utilizzi tramite telecomando.

Sul retro sono ben visibili le certificazioni di qualitÓ (marchio CE in primis) e il pannello forato che garantisce un adeguato scarico termico, anche grazie ai piedini di appoggio che tengono rialzato il dispositivo durante il suo utilizzo impedendo un eccessivo surriscaldamento.

Sul lato sinistro del dispositivo sono collocati tutti i controlli e le connessioni verso l'esterno, indispensabili per utilizzare il player in varie situazioni.

Da sinistra verso destra troviamo per primi il controllo del volume e la connessione per le cuffie, utilissimi se si desidera godere dell'audio senza disturbare l'ambiente circostante (si pensi all'utilizzo in automobile o in orari notturni). Diventa fondamentale anche per il videomaker che desidera una visione e un ascolto pi¨ preciso in caso di installazioni di regia fissa.

Proseguendo verso destra si trova un pannello di connessioni che davvero esplicitano la versatilitÓ di questo dispositivo. Sono infatti presenti le porte per i connettori jack audio e video. Non solo Ŕ possibile connettere sorgenti audio/video esterne per la visualizzazione sul display dell'Airis Wl260, ma Ŕ possibile il procedimento inverso, ovvero uscire con audio e video verso, ad esempio, la TV di casa o un dispositivo di cattura analogica per PC. La leva di selezione permette di stabilire la modalitÓ di funzionamento delle prese (uscita o ingresso) rendendo molto pratici ed intuitivi i collegamenti. E' presente anche una porta coassiale per collegare un amplificatore esterno e godere quindi di una piena componente audio multicanale. Davvero una dotazione completa!

Per ultima segnaliamo la presenza della porta per connettere l'alimentatore a rete elettrica e del selettore per accendere e spegnere il dispositivo.

Esaminato l'esterno del player procediamo con l'interno.

Una volta aperto si nota subito una disposizione piuttosto ordinata dei controlli. Sul pannello inferiore la parte del leone la fa il drive di lettura dei dischi, che occupa la maggior parte della superficie. Il giusto spazio Ŕ comunque riservato alla serie di controlli per la riproduzione, collocati a destra del drive.

I tasti sono realizzati in plastica e la risposta di pressione Ŕ buona, forse un po' rumorosa, ma precisa nell'esecuzione. A portata di mano, vicino al bordo, troviamo subito i tradizionali controlli di riproduzione mentre poco sopra Ŕ collocato il tasto per l'accesso al setup del player sormontato a sua volta da quattro tasti direzionali per la navigazione disposti a cerchio, col tasto centrale per la selezione. Pi¨ sopra, vicino al pannello superiore, si trovano tre tasti rapidi, utili per accedere direttamente a determinate funzioni senza passare dal men¨ OSD.

L'apertura del vano dischi Ŕ realizzata tramite tasto meccanico (collocato nell'angolo in basso a sinistra) che rilascia il portello dotato di molla. Dopo aver apprezzato la cura per alcuni particolari che Airis ha riservato al prodotto, questa soluzione un po' "plasticosa" ci ha un po' sorpresi. Ben inteso, la chiusura fa il su dovere, ma ci saremmo aspettati un portello un po' pi¨ rifinito. Ad ogni modo non crea nessun tipo di problema.

Il pannello superiore del player Ŕ quasi interamente occupato dal display TFT 7 pollici, sotto il quale si osservano i due speaker integrati per la riproduzione audio. Altro elemento interessante quando si desidera utilizzare il player in compagnia.

L'impressione generale Ŕ che il player Airis LW260 goda di un aspetto costruttivo proporzionato agli scopi, piuttosto leggero ma solido e decisamente funzionale. E un occhio di riguardo viene lasciato anche al lato estetico, cosa che non guasta mai.

[<< Pagina precedente]  [Pagina seguente >>

 

[Men¨ hardware][Home page]

 


A cura della redazione 

Ringraziamo per la collaborazione
che ha gentilmente fornito il prodotto.

Il DVD Player portatile Airis WL260 oggetto di questa recensione Ŕ in vendita presso il negozio online Cipcipsotre.it

 Men¨ hardware

 Argomenti corrrelati: