Recensione Player MP3 AU'SPIS P21

PREMESSA

Prima di parlare del prodotto vero e proprio, vale la pena spendere due parole sull'azienda produttrice. AU’SPIS è un’azienda di Taiwanese che ci ha contattato direttamente per fare da tramite ai loro prodotti. Come già detto per i precedenti prodotti, AUSPIS per il momento non distribuisce prodotti in Italia e dunque noi di ADV siamo davvero i primi nel nostro paese ad avere la possibilità testarli e proporli. Questo ci fa piacere perché possiamo come realtà del web proporre prodotti e soluzioni che altrimenti passerebbero inosservate e magari, chissà, scoprire qualche gioiello.
Prima di cominciare la nostra recensione quindi ci sembra giusto ringraziare AU’SPIS per aver fornito il prodotto e ci facciamo portavoci del loro marchio. Chiunque fosse interessato a distribuirlo in Italia, può contattare AU’SPIS presso il loro sito web oppure contattare la nostra redazione; faremo volentieri da tramite.

Sito: www.auspis.com
Email merketing: marketing@appuntisuldigitalvideo.it

 

RECENSIONE PLAYER MP3 AUSPIS P21

Questa volta parliamo di un player mp3 portatile che per estetica e finalità risulta molto simile al già recensito Boghe Vip Quadro. Si tratta infatti di un player che non possiede una memoria interna ma si limita a leggere e memorizzare i brani mp3 su memory card di tipo SD/MMC. Questa scelta permette di tenere il prezzo del prodotto a livelli bassissimi (tra i 20 e i 30 $ a seconda della distribuzione) e quindi renderlo un acquisto appetibile anche a chi non ha il portafogli a fisarmonica. Vediamolo in dettaglio.

 

Estetica

Nonostante l'appartenenza del player Auspis P21 alla più bassa fascia di prezzo, l'estetica è certamente ben curato e piuttosto accattivante.

Già a partire dalla confezione, di cartone stampato a colori, si intuisce un certa voglia di distinguersi dalla massa dei lettori mp3 economici, nobilitando l'aspetto estetico.

All'interno della scatola il prodotto e gli accessori sono collocati su un supporto simile alla gommapiuma piuttosto rigido che presenta le rispettive sagomature. Non raffinato ma certamente ottimo per ammortizzare occasionali urti.

La dotazione è piuttosto standard e prevede il player, un paio di auricolari, un laccetto per appendere al collo il dispositivo, una batteria ministilo di tipo AAA, il cavo USB per il collegamento al PC e il manuale, un foglietto di appena 10 pagine che però fornisce tutte le informazioni necessarie a comprendere il funzionamento del player (lingua inglese).

Il player mp3 AUSPIS P21 presenta una forma a parallelepipedo con base quadrata, piuttosto sottile ai lati e con angoli e bordi smussati (misure 59 x 56 x 13 mm). Una linea che incontra certamente i gusti moderni. Il materiale plastico con cui è costruito è liscio e lucido, cosa che lo rende piacevole al tatto. Inoltre si rivela robusto e leggerissimo (solo 22 grammi) e quindi adatto ad un uso "on the road".

Il lato superiore presenta tutti i controlli di riproduzione. Al centro è infatti collocata un inserto circolare nero che integra quattro pulsanti di controllo.

Si tratta in sostanza di un controllo direzionale che premuto nelle 4 posizioni cardinali reagisce in modi differenti (con un convincente "click" di risposta). In alto e in basso per regolare il volume, destra e sinistra per scorrere i brani (tenendo premuto si attiva la funzione di fast forward o rewind). Al centro è posizionato un secondo pulsante circolare che funziona da controllo di riproduzione (play/pause). Decisamente intuitivo il funzionamento del dispositivo.

Appena sotto ai controlli si trova un piccolo led quadrato che aiuta l'utente a tenere sotto controllo lo stato del player. Può assumere i colori blue e rosso e può lampeggiare a seconda del tipo di messaggio, ben descritti dal manuale.

Nell'angolo in basso a destra è stato collocato un inserto cavo per poter legare il laccetto (fornito in dotazione) per tenere al collo il player, come la moda da qualche tempo impone.

Il vano batterie si trova sul retro del dispositivo. Il player funziona con una batteria ministilo di tipo AAA che garantisce una buona autonomia, grazie anche al fatto che non vi sono display da alimentare. Quando la batteria si scarica, il led comincia a lampeggiare in rosso per indicare la vicinanza dello spegnimento automatico.

Il lato connessioni, quello destro se ci si pone frontalmente al player, consiste nella presa jack per gli auricolari e l'attacco USB per il cavetto di collegamento. Il P21 è a tutti gli effetti un lettore di SD/MMC card e pertanto si collega al PC come una comune periferica USB 2.0.

Come già accennato in precedenza, il P21 si ritaglia un posto decisamente in controtendenza rispetto ai costosi player da svariati GB in commercio. Infatti non possiede una memoria interna ma necessita della presenza di una SD card, non fornita in dotazione. Questo è uno dei motivi per i quali il P21 appartiene alla più bassa fascia di prezzo del settore. Certo occorre che l'acquirente sia già in possesso di una memoria compatibile o che ne acquisti una dedicata (fino a 4 GB).

In dotazione è presente un paio di auricolari di qualità non eccelsa ma di sicuro impatto estetico. Si sposano decisamente bene con il taglio "laccato" del player e sono comode da indossare.

 

FUNZIONAMENTO

Abbiamo provato AUSPIS P21 considerando la finalità commerciale di un prodotto di questo tipo. Non può certo competere con dispositivi più diffusi e blasonati, ma nel suo piccolo i risultati sono decisamente positivi.

Come avevamo detto per il Voghe Vip Quadro, si tratta di un player "da battaglia", un egregio sostituto per occasioni piuttosto rischiose. La semplicità in questo caso la fa da padrona. Pochi pulsanti e poche funzioni. Ciò nonostante il P21 offre 6 differenti programmi di equalizzazione (Normal, Pop, Jazz, Classic, Disco e Bass) che si attivano tenendo premuti per più di 2 secondi i tasti + o - del volume. Inoltre è presente una funzione di Bookmark che memorizza la posizione di riproduzione dell'ultimo brano, compreso livello del volume ed equalizzazione impostata. Chiude il sistema di auto-spegnimento che si attiva dopo 60 secondi di pausa continua.

l player può riprodurre brani in formato MP3 e WMA. La qualità di riproduzione è buona e il volume sufficientemente potente. Non si notano distorsioni o rumori di fondo. Il chip di codifica fa egregiamente il suo dovere.

 

CONCLUSIONI

A conclusione d questa overview, la fatidica domanda: a chi può servire un prodotto di questo tipo? E' difficile dirlo con precisione. Ognuno di voi si sarà fatto una personale idea e magari tra di voi c'è chi non aspettava altro che un player come il P21, per un regalo, un omaggio aziendale o per uso personale, anche come SD/MMC card reader. La cosa centrale resta comunque il giudizio positivo del player che non da più di quanto promette ma che fa il suo dovere in modo egregio e con uno stile estetico piuttosto curato. A nostro giudizio si tratta di un prodotto interessante, che se fosse commercializzato in Italia potrebbe guadagnarsi la nicchia ultra-economica del settore.

Ringraziamo ancora AU’SPIS che ci ha fornito il prodotto, spedendolo in Italia dal Taiwan e mostrando quindi una grande fiducia nella nostra redazione. Ancora una volta ha dato dimostrazione di essere un'azienda seria e cosmopolita, che tiene in considerazione anche noi italiani, per il momento acquirenti solo potenziali .

Ribadiamo ancora la nostra disponibilità a fare da tramite per eventuali aziende o privati interessati a distribuire in Italia i prodotti AU’SPIS.

Trovate i prodotti Auspis a questo indirizzo: www.auspis.com



 

[Menù hardware][Home page]


A cura della redazione 
 

Ringraziamo per la collaborazione

che ha gentilmente fornito il prodotto.
 

 Menù hardware »

 Argomenti corrrelati:

 Memory card »