Confronto Eten X500 e M700 Glofiish - Confezione e dotazione

Questo confronto è finalizzato ad analizzare le differenze tra i due modelli Eten M700 e X500 e a mostrare le loro caratteristiche funzionali, che, anticipiamo, sono pressoché identiche. Infatti, i due modelli si differenziano più che altro per l'aspetto esteriore/costruttivo, che si esplicita in gran parte nella presenza nell'M700 del tastierino estraibile.
Ma procediamo con ordine.

 

Confezione e dotazione

Le due confezioni con cui vengono venduti L'X500 e l'M700 coincidono per dimensioni e fattura. Sono robuste ed esteticamente accattivanti. Inoltre riportano tutte le caratteristiche salienti (anche in italiano), mostrando chiaramente le fattezze del prodotto.

L'imballaggio interno è perfetto. Ogni componente è separatamente confezionato in bustine di plastica sigillate. I palmari sono avvolti in buste imbottite da imballaggio antiurto e sono protetti sul display e sull'ottica della fotocamera da una pellicola di plastica protettiva. Difficilmente possono subire danni durante il trasporto.


Dotazione di Eten M700


Dotazione di Eten X500

Le dotazione dei due palmari Eten sono sostanzialmente identiche, e comprendono:

  • Dispositivo
  • Alimentatore + adattatore per prese standard
  • Cavo USB
  • Batteria
  • Custodia a libro (X500) / custodia da cinta (M700)
  • Foglio istruzioni
  • CD Software e manuale elettronico
  • Auricolari a filo
  • Foglio screen protector da applicare al display

Si tratta di una dotazione piuttosto completa che mette l'utente in condizioni di usare bene il proprio dispositivo e di proteggerlo correttamente. Accenniamo all'esistenza di una gamma di accessori e ricambi che completano i dispositivi, come il supporto per il montaggio in auto (utile per le funzionalità GPS) e l'auricolare bluetooth.

Come si nota dall'elenco, l'unica differenza della dotazione consiste nella custodia. Le foto qui sotto mostrano come la custodia dell'X500 sia pensata per proteggere il palmare anche durante l'uso. Possiede un'apertura a libro con chiusura magnetica (molto intelligente perché evita la presenza di un bottone a pressione in corrispondenza del display) e tre perni per il fissaggio del palmare, che si infila dall'alto. Molto comoda e davvero funzionale per l'uso come PDA, più scomoda per l'utilizzo come telefono. Va detto che i 3 lati restano leggermente scoperti e quindi alla mercè di graffi.

La custodia fornita con l'M700 è leggermente più grande, viste le dimensioni del dispositivo, e decisamente più coprente. Si tratta di un involucro contenitore in cui riporre il palmare nei momenti di non utilizzo. Se dal lato protettivo è quindi migliore di quella dell'X500, dall'altro lato risulta leggermente più scomoda perché occorre in ogni caso sfilare completamente il dispositivo per utilizzarlo.

La custodia è realizzata in cuoio ed è molto robusta. Possiede su un lato un aggancio per la cinta ed è quindi un ottimo mezzo di trasporto del palmare. Anche in questo caso si è in presenza di una chiusura magnetica.

Per quanto riguarda l'autonomia, sia l'X500 che l'M700 montano lo stesso  pacco batteria ai polimeri di Litio di tipo slim, molto sottile quindi, ma che con i suoi 1530 mAh garantisce secondo il manuale un'autonomia in stand-by tra le 150 e le 200 ore, a seconda dell'uso. Riportiamo i dati del costruttore:

  • Durata in telefonata: 5~7 ore
  • Standby: 150~200 ore
  • Utilizzo come PDA: 10~15 ore
  • Utilizzo con GPS attivo: 5~7 ore

I nostri test hanno mostrato una sostanziale coincidenza con ciò che viene riportato dal costruttore. Certo è che l'utilizzo di GPS e WI-Fi contemporaneo comporta un dispendio di energia notevole che riduce ulteriormente la durata. Siamo comunque in linea con i dispositivi di fascia ma evidenziamo che il bluetooth consuma in media molto meno del normale.

Per la connessione col PC, oltre a Wi-Fi e Bluetooth integrati nel dispositivo, la dotazione include un cavetto USB che va abbinato al software ActiveSync 4.2 di Microsoft per la sincronizzazione di dato tra PC e PDA. Viene fornito il CD col software che include anche Outlook 2002 e il manuale in formato elettronico. Va detto che sia l'alimentatore che il cavo USB si connettono alla stessa porta sui dispositivi, pertanto l'utilizzo contemporaneo non è possibile. La cosa si risolve con la funzionalità di alimentazione/ricarica tramite connessione USB.

Purtroppo nessuno dei due dispositivi possiede una porta IRDA, mancanza veniale viste le ampie capacità di connessione, ma comunque da evidenziare.

Gli auricolari forniti in dotazione (uguali per entrambi i modelli X500 e M700) sono piuttosto standard a livello qualitativo ma di fattura curata. Tornano utilissimi per ascoltare musica o telefonare. Possiedono un controllo attraverso il quale alzare o abbassare la "cornetta" e regolare il volume. Nel controllo, la cui posizione può essere regolata facendolo scorrere sul filo, è presente anche il microfono incorporato. Gli auricolari sono dotati di un connettore da 2,5 mm (compatibile con la porta sui palmari) per cui per utilizzare i modelli da 3,5 mm occorre un adattatore.

Infine, la presenza in dotazione dello screen protector (ovvero una speciale pellicola adesiva trasparente da applicare al display per proteggerlo da polvere ed accidentali graffi) è certamente un valore aggiunto alla dotazione che i concorrenti non includono.

[Pagina successiva >>]

 

[Menù hardware][Menù Dispositivi mobili][Home page]


 


A cura della redazione 

Ringraziamo per la collaborazione


che hanno reso possibile questa recensione.

I due PDA Eten X500 ed M700 oggetti di questa recensione sono in vendita presso il negozio online Focelda

 Menù hardware »
 Dispositivi mobili »


 Argomenti corrrelati: